Hi-Fi Rush e Pentiment i primi a diventare multipiattaforma, a seguire Sea of Thieves?

GameSource   13/02/2024 15:57

Si torna a parlare della possibilità che Hi-Fi Rush e altri titoli targati Xbox possano abbandonare l’esclusività per raggiungere le altre piattaforme principali presenti sul mercato. Alle recenti voci si unisce ora quella di The Verge, secondo la quale sia l’ultima fatica di Tango Gameworks, sia Pentiment che Sea of Thieves compiranno questo passaggio.

Il Senior Editor di The Verge, Tom Warren, si è esposto per tornare sull’argomento sulla bocca di tutti i giocatori di Xbox, Nintendo e PlayStation. Stando a quelli che il giornalista cita come “rumor” (pertanto non una fonte accreditata), le due esclusive first-party di Tango Gameworks e Obsidian arriveranno sulle piattaforme della concorrenza e non solo loro.

Un terzo gioco, ovvero Sea of Thieves, dovrebbe invece approdare almeno su PlayStation 5 nei mesi a seguire, entro la fine del 2024. Microsoft sembrerebbe avere preso tale decisione dopo avere ragionato sui vantaggi e i possibili svantaggi di una strategia atta a portare i suoi giochi proprietari alla concorrenza.

Dando retta a Tom Warren, a questi tre nomi citati tra cui Hi-Fi Rush ne seguiranno altri, tra cui Senua’s Saga: Hellblade 2 e Gears of War, i quali sarebbero stati presi in considerazione per la distribuzione come multipiattaforma. Al contempo, Starfield di Bethesda e Indiana Jones e l’antico Cerchio di MachineGames farebbero parte di questa lista.

Le parole profuse da The Verge e più nello specifico da Tom Warren fanno eco a quelle condivise da più fonti negli ultimi giorni. Specifichiamo ancora una volta che non siano ufficiali, ma ognuna di esse pare guardare all’evento pensato per gli sviluppatori sul futuro di Xbox previsto per giovedì 15 febbraio.

Risale ai primi giorni del 2024 un rumor proveniente da un noto insider secondo il quale Hi-Fi Rush sarebbe in procinto di arrivare su Nintendo Switch. A esso è seguita la parola di più dataminer al riguardo dello stesso gioco di Tango Gameworks. Non resta che attendere un’eventuale conferma ufficiale da parte di Xbox.

Cookie Settings